Cerca nel Blog

Archivi categoria: Debito

Scritto il alle 10:49 da Paolo Cardenà

Negli ultimi tempi si è fatto un gran discutere di eurobond, lo strumento di debito europeo evocato da molti personaggi illustri -dall’economista Alberto Quadro Curzio a Romano Prodi e molti altri- che si si dicono favorevoli all’introduzione di uno strumento … Continua a leggere

Scritto il alle 00:25 da Paolo Cardenà

E’ di appena poche ore fa la notizia secondo la quale l’Eurogruppo avrebbe votato il secondo pacchetto di aiuti alla Grecia di 130 miliardi che vanno a sommarsi ai precedenti 110 del maggio 2010. Soldi che, secondo una diffusa convinzione … Continua a leggere

Scritto il alle 18:35 da Paolo Cardenà

La Grecia è entrata nel quinto anno di recessione e  nell’ultimo trimestre del 2011 l’economia si è contratta del 7% rispetto allo stesso periodo del 2010. La contrazione del Pil registrata nell’ultimo trimestre,  fa seguito alle precedenti rilevazioni, sempre negative,dei … Continua a leggere

Scritto il alle 11:28 da Paolo Cardenà

Perspective Eco_IT.inddNonostante la manovra del Governo Monti e le politiche di austerità fiscale introdotte, coniugate alla significativa riduzione dello spread che ha determinato una riduzione degli oneri sul debito, l’agenzia di rating Moody’s declassa ulteriormente l’Italia portando il proprio giudizio … Continua a leggere

Scritto il alle 16:28 da Paolo Cardenà

Di seguito ripropongo l’opinione di Richard W. Rahn pubblicata qualche tempo fa dall’Istituto Bruno LeoniQuando l’indebitamento raggiungerà i suoi limiti, si verificherà un crollo e nascerà un nuovo ordine economico.Nella prima settimana di dicembre è diventato sempre più evidente come … Continua a leggere

Scritto il alle 14:27 da Paolo Cardenà

Non si contano più le volte in cui  è stato detto che il debito pubblico italiano (oggi circa 1900 miliardi di euro) è solo una scomoda eredità della prima repubblica. Questo è vero solo in parte. In realtà la vera … Continua a leggere

Scritto il alle 10:22 da Paolo Cardenà

Proprio mentre imprese e famiglie sono sotto la morsa di una stretta creditizia senza precedenti nella storia economia recente e che, con ogni probabilità, avrà come effetto quello di mettere all’angolo numerose aziende che si vedono ridurre le proprie linee … Continua a leggere

Commenti recenti
  • [email protected] su GLI STRESS CHE NON STRESSANO: COME STANNO DAVVERO LE BANCHE ITALIANE?
  • Paolo Cardenà su COME FALLIRE FIRMANDO
  • [email protected] su COME FALLIRE FIRMANDO
  • [email protected] su COME FALLIRE FIRMANDO
  • [email protected] su LA RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO CHE DIVORO’ SE STESSA
Segui su Facebook
Paolo Cardenà | Crea il tuo badge

Segui su Twitter
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Una splendida notizia in arrivo del FMI. L’Italia finalmente corre. Ma a dirlo non è il solit
Il bilancio FED dovrebbe cominciare ad invertire la rotta. Ma le condizioni non ci sono. E magari
Le banche centrali, sulla carta, hanno un progetto: quello di iniziare a drenare la liquidità,
Piazza Affari ha aperto la settimana entrante in ribasso, mostrando sofferenza nei confronti delle b
Fino a qualche mese fa, "quasi" tutti davano l'Eur/Usd sotto la parità. E parlo di previsioni di
Analisi Tecnica Sempre li ... e solo li .... in trading range [21500 - 20500]. - Al rialzo avremo
T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. yy)[Base
T-1 [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 [3-5 Giorni] (h. yy)[Base Dati: 15 minuti]
Velocità T-1 / T / T+1 / T+2[Base Dati: 15 minuti] Velocità T-1 / T / T+1 / T+2[Base Dati: