Archivi categoria: Debito pubblico

Scritto il alle 23:00 da Paolo Cardenà

Che dire del Timoniere del Titanic  (o della  Concordia per essere più attinenti agli eventi) al secolo Giulio Tremonti che, dopo essersi reso corresponsabile del disastro italiano, ora cerca di riabilitarsi  offrendo marchette televisive e radiofoniche, impartendo lezioni di moralità … Continua a leggere

Scritto il alle 07:30 da Paolo Cardenà

“Non ci sarà bisogno di una nuova manovra perchè nelle nostre previsioni sono incorporati margini di prudenza”. Questo, è  quanto detto dal Premier Mario Monti in occasione dell’incontro con il ghota della finanza italiana tenutosi qualche giorno fa a Piazza … Continua a leggere

Scritto il alle 00:25 da Paolo Cardenà

E’ di appena poche ore fa la notizia secondo la quale l’Eurogruppo avrebbe votato il secondo pacchetto di aiuti alla Grecia di 130 miliardi che vanno a sommarsi ai precedenti 110 del maggio 2010. Soldi che, secondo una diffusa convinzione … Continua a leggere

Scritto il alle 16:59 da Paolo Cardenà

E’ proprio di stamane la notizia diffusa dall’ISTAT secondo la quale il prodotto interno lordo italiano si è contratto nell’ultimo trimestre del 2011 dell’0.7%, e il dato  fa seguito alla contrazione dello 0.2% rilevata per il terzo trimestre, confermando così, … Continua a leggere

Scritto il alle 12:11 da Paolo Cardenà

Come già annunciato nel corso del mese di dicembre u.s., la BCE sarebbe pronta ad intervenire nuovamente a favore del sistema bancario europeo con una nuova  maxi operazione di rifinanziamento che si terrà il prossimo 29 febbraio.Questa,  fa seguito a … Continua a leggere

Scritto il alle 17:28 da Paolo Cardenà

  Oggi si è tenuta l’asta dei titoli di stato tedeschi (Bubill) equivalenti al nostro Bot semestrale. L’asta si è conclusa con un rendimento dei titoli assegnati lievemente negativo. Ciò sta a significare che gli investitori internazionali sono disposti a … Continua a leggere

Scritto il alle 11:45 da Paolo Cardenà

Forse non a tutti è nota la  truffa generalizzata di cui è vittima il l’Italia. Verrebbe da dire una truffa in grande stile, animata con le tecnicità di uno dei più grandi truffatori che la storia finaziaria abbia mai ricordato: … Continua a leggere

Scritto il alle 11:51 da Paolo Cardenà

In Europa la situazione è particolarmente preoccupante. Il mercato sembra essere sempre meno in grado di generare crescita economica, gli attacchi speculativi contro i paesi alle prese con le difficoltà finanziarie più gravi non fanno altro che provocare politiche di … Continua a leggere

Scritto il alle 16:28 da Paolo Cardenà

Di seguito ripropongo l’opinione di Richard W. Rahn pubblicata qualche tempo fa dall’Istituto Bruno LeoniQuando l’indebitamento raggiungerà i suoi limiti, si verificherà un crollo e nascerà un nuovo ordine economico.Nella prima settimana di dicembre è diventato sempre più evidente come … Continua a leggere

Scritto il alle 21:31 da Paolo Cardenà

Nonostante l’Italia con la manovra varata dal Governo Monti, secondo l’indicibile dottrina tedesca ma non solo, sembra aver “fatto bene i compiti”, lo spread del Btp sul Bund tedesco rimane ancora su livelli di allarme, soprattutto in considerazione dell’enorme quantità … Continua a leggere

Segui su Facebook
Paolo Cardenà | Crea il tuo badge

Segui su Twitter
Oggi rinnoviamo la previsione del FTSEMIB nel medio lungo periodo. Come possiamo vedere dall’im
Lo abbiamo scritto più volte, le banche centrali, sono le principali responsabili di questa cri
FTSE Mib: il listino italiano oggi in apertura conferma il rimbalzo delle due sedute precedenti anda
A conclusione del confronto svolto con le Organizzazioni sindacali sugli interventi di natura social
Non ci sono particolari novità, anche se lo SP500 ha dato qualche segnale di debolezza. La situaz
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Oggi aggiorno la situazione ciclica dell’indice americano S&P 500. I canali di lungo period
Oggi vorrei fare una riflessione su un concetto che ho letto ieri, scritto da un trader in Italia co
Aggiornando l’analisi di lungo periodo dell’indice Hang Seng attraverso il battleplan Ventennale