Archivi categoria: Crisi finanziaria

Scritto il alle 20:30 da Paolo Cardenà

Come avevo reiteratamente segnalato nei post precedenti, continua in maniera   spregiudicata l’utilizzo del finanziamento ottenuto dalle banche italiane da parte della BCE lo scorso 21 dicembre. Per i meno edotti in materia e altrettanto non attendi  alla vicenda, ritengo opportuno ripercorrere  … Continua a leggere

Scritto il alle 15:36 da Paolo Cardenà

Visto l’esito delle aste dei titoli di stato di ieri, e come avevo già anticipato nel post dal titolo “ANCHE IL TESORO SEMBRA VOGLIA ABBANDONARE I BTP”,si conferma  che perseguire una strategia di diminuzione della duration del debito in scadenza, … Continua a leggere

Scritto il alle 17:28 da Paolo Cardenà

  Oggi si è tenuta l’asta dei titoli di stato tedeschi (Bubill) equivalenti al nostro Bot semestrale. L’asta si è conclusa con un rendimento dei titoli assegnati lievemente negativo. Ciò sta a significare che gli investitori internazionali sono disposti a … Continua a leggere

Scritto il alle 11:45 da Paolo Cardenà

Forse non a tutti è nota la  truffa generalizzata di cui è vittima il l’Italia. Verrebbe da dire una truffa in grande stile, animata con le tecnicità di uno dei più grandi truffatori che la storia finaziaria abbia mai ricordato: … Continua a leggere

Scritto il alle 11:51 da Paolo Cardenà

In Europa la situazione è particolarmente preoccupante. Il mercato sembra essere sempre meno in grado di generare crescita economica, gli attacchi speculativi contro i paesi alle prese con le difficoltà finanziarie più gravi non fanno altro che provocare politiche di … Continua a leggere

Scritto il alle 16:28 da Paolo Cardenà

Di seguito ripropongo l’opinione di Richard W. Rahn pubblicata qualche tempo fa dall’Istituto Bruno LeoniQuando l’indebitamento raggiungerà i suoi limiti, si verificherà un crollo e nascerà un nuovo ordine economico.Nella prima settimana di dicembre è diventato sempre più evidente come … Continua a leggere

Scritto il alle 21:31 da Paolo Cardenà

Nonostante l’Italia con la manovra varata dal Governo Monti, secondo l’indicibile dottrina tedesca ma non solo, sembra aver “fatto bene i compiti”, lo spread del Btp sul Bund tedesco rimane ancora su livelli di allarme, soprattutto in considerazione dell’enorme quantità … Continua a leggere

Scritto il alle 10:22 da Paolo Cardenà

Proprio mentre imprese e famiglie sono sotto la morsa di una stretta creditizia senza precedenti nella storia economia recente e che, con ogni probabilità, avrà come effetto quello di mettere all’angolo numerose aziende che si vedono ridurre le proprie linee … Continua a leggere

Segui su Facebook
Paolo Cardenà | Crea il tuo badge

Segui su Twitter
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Oggi il Ftse Mib si sta comportando nelle prime battute meglio degli altri indici europei dopo aver
Nei miei post ho sempre cercato di “stimolare” la mente dei risparmiatori e anche dei consul
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
I giornali vivono di mode. Tendono a pubblicare e dare maggior visibilità alle notizie “che t
Ftse Mib: l'indice tricolore tenta nuovamente il break dei 22.000 punti, anche se la conferma l'avre
I fondi pensione sia a prestazione definita che a contribuzione definita possono soddisfare gli  ob
Audizione del presidente della FED. Tutto va a gonfie vele, tutto va come previsto, tutto bene. E
Di cosa pensa la storia sulle banche centrali lo sapete già, la rersponsabilità delle più gra