LO SCHEMA PONZI DEL TFR IN BUSTA PAGA

Scritto il alle 09:21 da Paolo Cardenà

SEGUI  VINCITORI E VINTI SU FACEBOOK E SU TWITTER
Pare che  l’Abi (Associazione Bancaria Italiana) si si sia detta disponibile alla possibilità che le banche finanzino le imprese per smobilizzare il TFR che andrà a finire in busta paga, purché ci sia la garanzia statale. La quale garanzia statale fa aumentare il debito;  ma questi sono dettagli: semmai ci penserà la Cassa Depositi e Prestiti, ad estendere la garanzia alle banche…Tanto, da quelle parti, hanno i risparmi postali degli italiani. Che volete che sia mai?!

In pratica funziona così:

le imprese che devono erogare il TFR si rivolgono al sistema bancario che, una volta ottenuta la garanzia statale, eroga i soldi per smobilizzare il TFR, che finalmente giunge in busta paga.

Però, in busta paga, non  arriva nella sua interezza. Perchè, per lo Stato, il TFR in busta paga costituisce materia imponibile da tassare. In altre parole, lo Stato tassa oggi ciò che avrebbe dovuto tassare domani; quindi si anticipa un po’ di gettito: diciamo 3.5 miliardi,secondo alcuni calcoli circolati nei giorni scorsi. Niente male per uno Stato con le pezze al culo. 

 Mentre accade tutto ciò che avete letto, che fanno le banche?

Le banche cartolarizzano i crediti concessi per smobilizzare il TFR e, sempre con la garanzia statale, vanno dalla BCE e li pongono a garanzia di nuovi prestiti TLTRO, migliorando così anche i coefficienti di erogazione del credito alle imprese, che è condizione essenziale per non dover rimborsare in anticipo (nel 2016) i prestiti ricevuti (27 mld) nel mese di settembre.

E chi prende il TFR (quel che rimane) in busta paga, che ci fa?

Semplice: lo utilizzerà per pagare le utenze scadute, o le rate del mutuo sospese. Se avanzerà qualcosa lo darà ad Equitalia per non farsi pignorare l’automobile.

Facile, no?

Se volete leggere qualcosa di più dettagliato sul tema TFR in busta paga, potete trovarlo QUI

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Segui su Facebook
Paolo Cardenà | Crea il tuo badge

Segui su Twitter
Finora si è sempre speculato su quello che potrebbe accadere. Ma adesso le cose cambiano. Si pa
Tornando ai principi fondamentali, che possono schiarire le idee in momenti di difficile di interpre
Recentemente vi abbiamo proposto la bolla del secolo, si quella sulle obbligazioni sovrane, la c
Partenza positiva per le piazze finanziarie europee stamattina. Dopo la brusca flessione di ieri, gl
Loro fanno finta di nulla, nessuno problema, continuano ad introdurre gas soporifero in Europa,
Con la pubblicazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 settembre 2017, n. 150
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Articolo in collaborazione con eToro Dall'introduzione del Bitcoin a oggi, l’industria blockcha
Su fatto che ci sia stata una correlazione diretta molto forte tra il trend delle borse ed i bil
https://youtu.be/fC_0hLUlQk4 Piazza Affari mostra segnali di cedimento anche stamane. Sempre più