Archivi del mese: marzo 2013

Scritto il alle 14:01 da Paolo Cardenà

Aggiungi didascaliadi Paolo Cradenà- Il capitolo del salvataggio di Cipro si è concluso (per il momento) con un haircut del 40% sui conti correnti di Bank of Cyprus superiori ai 100 mila euro, e con un taglio ancor più feroce … Continua a leggere

Scritto il alle 11:29 da Paolo Cardenà

Mentre prosegue inesorabile la devastazione dei Paesi mediterranei dell’eurozona – ma  il disastro sta bussando anche alle porte dei Paesi più a nord – a Cipro le banche  continuano a restare chiuse, gli assegni aboliti, il movimento di capitali e … Continua a leggere

Scritto il alle 05:00 da Paolo Cardenà

di Paolo Cardenà – L’Unione Europea, approvando  il salvataggio delle banche  cipriote, aveva preteso un prelievo forzoso (rapina) sui conti correnti dei cittadini di Cipro.  Come noto, il prelievo sarebbe dovuto  essere del 6.75% sulle somme inferiori ai 100 mila … Continua a leggere

Scritto il alle 10:18 da Paolo Cardenà

di Paolo Cardenà – La notizia che si legge nelle colonne della stampa sussidiata, asservita agli interessi dell’oligarchia bancaria regnante in Europa,  è che Cipro, grazie all’accordo raggiunto due giorni fa dai Ministri delle Finanze dei Paesi dell’Eurozona, è stata … Continua a leggere

Scritto il alle 13:30 da Paolo Cardenà

di Paolo Cardenà-Nel giorno in cui la Banca d’Italia ci informa che il debito pubblico ha superato un nuovo record superando i 2022 miliardi di euro, vi propongo un semplice grafico, quasi banale, molto intuibile,  tratto dal  Supplemento al Bollettino … Continua a leggere

Scritto il alle 17:00 da Paolo Cardenà

di Paolo Cardenà-Il Pd ha la maggioranza alla Camera, ma non al Senato. Chiude le porte ad un governo con il PDL, ma si inginocchia davanti al M5S per elemosinare qualche forma di sostegno. A breve verrà insediato il nuovo … Continua a leggere

Scritto il alle 05:30 da Paolo Cardenà

Oggi, i parlamentari del Pdl si sono riuniti fuori dal tribunale di Milano per protestare contro le ultime inchieste giudiziarie che hanno colpito Silvio Berlusconi, per poi entrare all’interno dell’edificio. Deputati e senatori si sono recati al primo piano, fermandosi ‘simbolicamente’ proprio … Continua a leggere

Scritto il alle 07:30 da Paolo Cardenà

di Paolo Cardenà-L’anno scorso hanno chiuso i battenti quasi 380.000 mila imprese, oltre mille al giorno. Secondo quanto riportato di recente dalla CGIA di  Mestre, almeno un’impresa su due, delle piccole e medie imprese rimaste, pagano a rate i propri collaboratori, o si … Continua a leggere

Scritto il alle 12:43 da Paolo Cardenà

                       di Paolo Cardenà- Alcuni mi chiedo perché sul blog, all’indomani delle elezioni, non sia uscito un articolo a commento dell’esito elettorale.Lo spiego subito, e le motivazioni sono semplicissime.1- Commentare ciò … Continua a leggere

Segui su Facebook
Paolo Cardenà | Crea il tuo badge

Segui su Twitter
Mancano ancora dei segnali importanti ma guardando i grafici intermarket sembra proprio che ci s
Da Montalbano ai Cesaroni, da Don Matteo a Rocco Schiavone, quanto costano le case nell’Italia
In molti si sono chiesti in questi giorni: “ma come è possibile far salire i tassi di interes
Ftse Mib: dopo la rottura di ieri dei 22.500 punti l'indice tricolore oggi intende recuperare tale l
Due sono i temi che appassionano da sempre e che hanno impatti mediatici oscillanti a seconda del co
sho Italia, la principessa sullo spread, questo probabilmente sarà il titolo del mio prossimo li
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Et voilà. Intermarket docet. Ne ho parlato copiosamente nei giorni scorsi e soprattutto nel vi
Ftse Mib: il Ftse Mib apre debole oggi e si mantiene ancora sul supporto statico dei 22.500 punti. N
Alla fine avevano ragione loro, Galbraith e Friedman le banche centrali servono a poco o a nulla